fbpx
19.9 C
Milano
lunedì, Settembre 26, 2022

Lola Astanova la sexy pianista

Lola Astanova, 33 anni, pianista di origini uzbeke e americane, nata nell’ex Unione Sovietica, il 3 Luglio del 1985, a Tashkent in Uzbekistan. Bellissima, capelli lunghi, sguardo seducente, fisico mozzafiato, suona il piano con dei tacchi a spillo altissimi.

Ha talento da vendere. Andrea Bocelli l’ha voluta al suo fianco sul palco dell’ultima edizione del Teatro del silenzio a Lajatico in provincia di Pisa.

Lola Astanova Carriera

Lola Astanova è la sexy pianista che spopola sui social da qualche anno. Ha la musica nel sangue. La mamma le trasmette la passione per il pianoforte quando è piccolissima. E’ lei a darle le prime lezioni di piano quando ha soltanto 6 anni, poi viene seguita dal professor Popovich grazie al quale sviluppa la sua tecnica pianistica imparando armonia e contrappunto.

Viene seguita anche dal prof Mark Rusak, studia l’esecuzione al pianoforte al Conservatorio di Mosca con Lev Naumov. Così lentamente si forma l’artista che è oggi e diventa una star famosa nel mondo in pochissimi anni.

Social e vita privata

Sul profilo Instagram ha 314.000 seguaci, posta foto e video della sua vita privata ma soprattutto della passione per la musica e per il piano mostrandosi in pose provocanti. La bellezza e la sensualità non sono i suoi unici punti forti, è un vero talento tanto da aver vinto nonostante la giovane età anche un Emmy Award per Rapsodia in Blue di Gershwin.

Il suo musicista preferito è Chopin. Spesso interpreta i Notturni nei vari concerti in tutto il mondo. Non si mostra mai poco curata, pone tanta attenzione all’outfit, cura ogni dettaglio, ogni sua esibizione dimostra quanto l’artista sia elegante, raffinata con scollature e spacchi vertiginosi, ai quali si aggiungono gli immancabili tacchi a spillo. Il tutto senza mai essere volgare.

Non a caso viene inserita, nel 2012, nella classifica delle 10 icone di grande stile della musica classica da parte della rivista Limelight.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Da non perdere